60, vl. De Gasperi - San Benedetto D.T. - Contattaci

Video-caffe-soriano       sushi-express-home-alto

Noi siamo, senza possibili eccezioni di sorta, a prova di errore e incapaci di sbagliare.
"Hal 9000(2001: Odissea nello spazio)"

Cosa c'è di nuovo

Nella Provincia di Ascoli Piceno la fornitura idrica è garantita da quattro acquedotti principali, che attingono acqua dall'Appennino e la distribuiscono a valle, coprendo attualmente il fabbisogno idrico dell'intera popolazione residente (370.000 abitanti circa).
Un recente decreto prevede che si giunga ad una classificazione di qualità dei corpi idrici sotterranei.
Secondo i criteri recentemente stabiliti lo stato chimico delle acque ad uso idropotabile presentano una qualità elevata e buona (Classe 1 e Classe 2).

La vicinanza della dorsale appenninica alla costa del piceno e il dislivello presente hanno fatto propendere per il trasferimento verso valle dell'acqua abbondante delle sorgenti di montagna. Grazie alla sua particolare composizione chimica ed alla purezza microbiologica, si è avuto un notevole contribuito al miglioraramento della qualità di vita della popolazione delle località servite.
La cosi chiamata "acqua di montagna" infatti:

• Non è influenzata da insediamenti industriali e abitativi ed è sostanzialmente priva di rilevanti interventi antropici e dagli inquinamenti che ne possono derivare. E' caratterizzata da un ambiente esclusivamente montano, di natura prevalentemente rocciosa.
• È di buona qualità, con un residuo fisso minore di 500 mg/l e durezza intorno a
12-13 °F.

Nuovi articoli

view all